alt-folk

Rocky Wood

Shimmer

Ho ascoltato per la prima volta "Shimmer", album d'esordio del terzetto svizzero americano Rocky Wood, in un pomeriggio di un finale d'inverno dalle temperatura insolitamente primaverili, quasi estive, mentre costeggiavo il fiume Cassarate a Lugano ingrossatosi per lo scioglimento della neve. Un airone con i suoi fuscelli ben piantati nella corrente, quasi trasparente nella sua magrezza. Lo guardavo e ascoltavo e intanto il disco era scivolato via infondendomi una strana pace densa di malinconia, ricordi, sogni, dolori non ancora stemperati.

Condividi contenuti