Musica

Marlene Kuntz

Catartica

Anno 1994. Dritti e violenti come un pugno nello stomaco, con i loro testi oscuri e le chitarre vigorose e vibranti, i Marlene Kuntz fanno la loro comparsa nel panorama rock italiano, imponendosi subito come una cult-band e inaugurando con vigore un filone musicale nuovo per la scena italiana, diretto discendente di band come Sonic Youth ed esponenti del genere Noise.
Spinti e indirizzati da un guru musicale quale Giovanni Lindo Ferretti...

Marlene Kuntz

Catartica

Ora di italiano. La prof. sta spiegando qualcosa che potrebbe essere Pier delle Vigne o Cavalcanti o qualsiasi altra cosa.
Matte, allora anghelían, ô Sókrates, phérôn chalepén... sono arrivato (che è sottinteso), o Socrate, per portare una notizia dolorosa...”
Ho preso Paranoia la mia concubina cocciuta...”

Lynyrd Skynyrd

Lyve: The Vicious Cycle Tour

Autore: 
Lynyrd Skynyrd


IN LOVING MEMORY OF:  Steve Gaines, Cassie Gaines, Ronnie Van Zant, Allen Collins, Leon Wilkeson.

ISBN/EAN: 
5034504965973

Mambassa

Mi Manca Chiunque

“I Mambassa nascono a Bra (Cn), nel 1995. La tradizione locale, a dispetto dei 25.000 abitanti, è solida, Torino è a due passi. A fondare la band sono due irrequieti divoratori di vinile di 23 anni, Fabrizio Napoli e Stefano Sardo, in costante pendolarismo verso la Torino notturna, appunto, quella dei club e dei concerti.
Due chitarre, basso e batteria: l’organico è quello classico della rock band.

De Gregori Francesco

Terra di nessuno

E la Terra sentii nell’Universo. / Sentii, fremendo, ch’è del cielo anch’ella, / E mi vidi quaggiù piccolo e sperso / errare, tra le stelle, in una stella.

Giovanni Pascoli, Il bolide, da Canti di Castelvecchio 

Battiato Franco

Ferro Battuto

Viaggiare con Battiato è come cavalcare le onde, difficile e fascinoso allo stesso tempo. Quando scendi dall’onda – sempre amabilmente diversa – non ti ritrovi mai allo stesso punto. È musica liberatrice, canto discorde e armonico nel medesimo tempo, poesia inconsueta. Non fa eccezione questo lavoro uscito nella primavera del 2001 che mescola molteplici suggestioni e atmosfere, regalando dieci tracce apparentemente inconciliabili per evidente differenziazione di genere musicale. Dal pop, al canto tradizionale, alla lirica, al rock; mescolando lingue, dialetti, linguaggi; contaminando suoni e poetica col suo immenso bagaglio di conoscenze.

Sigur Ros

Von, Agaetis Byriun, ()

Islanda, 1994. Nascono i Sigur Rós, nello stesso giorno in cui nasce la sorella del frontman Jón þór Birgisson detto Jónsi: la piccola Sigurrós. Il nome, piuttosto diffuso tra le donne islandesi, significa “Rosa della vittoria”.

Portishead

Dummy / Portishead

Sulla linea blu tracciata dai Massive Attack, a stabilire le sonorità e gli stilemi del trip hop tra i più caratterizzanti degli anni Novanta, Bristol ha proposto i Portishead: il tastierista e polistrumentista Geoff Barrow, già collaboratore di Tricky, Depeche Mode

Condividi contenuti