Ceccato Maurizio, Franchi Gianfranco

Non capisco un'acca. L'arte del Piano B

Autore: 
Ceccato Maurizio, Franchi Gianfranco

Ci sono titoli (di libri, ovviamente) che “suonano” bene e rimangono in mente, catturano l’attenzione per un’atmosfera suggerita, una parola indovinata, messa lì al punto giusto e al momento giusto; titoli che stimolano fantasie e accendono lampadine di sana curiosità intellettuale, come fossero testimoni cartacei di una reale esigenza collettiva. È certo questo il caso dell’Arte del piano B di Gianfranco Franchi: classico esempio di titolo accattivante simpatia al massimo grado, visto il persistente disagio in cui ci ritroviamo tutti più o meno impantanati, qui, ora e per chi sa quant’altro tempo.  

Ideato, scritto e concluso in era berlusconiana - e non a caso ne riaffiora qui e là tra le pagine, l’eco degli scandali più plateali e delle menzogne di più bassa lega - L’Arte del piano B (che è anche il nome dell’editrice che l’ha pubblicato, con la bella ed austera copertina di Maurizio Ceccato) può essere senz’altro letto come uno spettacolare, divertente e generoso trattatello di strategie di fuga: un libro strategico, appunto, come indica il sottotitolo. E quante volte l’abbiamo infatti sognato, coltivato nella mente come sul davanzale di casa la piantina di basilico per il sugo della domenica, il nostro personale, esclusivo piano B capace di liberarci dalle secche di un’esistenza inappagata? Quante volte l’abbiamo immaginata prendere finalmente corpo e volo la nostra originale, piccola grande e sperabilmente salvifica alternativa, la carta alta e vincente da sbattere con forza trionfante sul tavolo verde della Sorte, quella che poteva porci su una strada diversa e migliore, distante anni luce da uno stato di cose non oltre tollerabile? Condizione dello spirito, modo di essere, sottile abbecedario di sopravvivenza, “svolta” decisiva e repentina che stravolge alla radice la frustrante ripetitività del quotidiano: questo il piano B di cui il triestino Gianfranco Franchi fornisce le coordinate al lettore volenteroso, spiega i princìpi, elenca le tipologie, detta le possibili applicazioni, suggerisce tempi e modalità di sviluppo, sempre partendo da una personale visione delle cose, raccontando - alla sua godibilissima maniera a metà strada tra dissertazione colta e bonaria conversazione tra amici - esperienze di vita vissuta, pensieri, riflessioni di cui si apprezza subito, a prescindere dal condividerli o meno, la sincera partecipazione ed adesione alla causa, il convincimento inossidabile che un’altra vita è o sarà possibile: per tutti e quale che sia la presente ed infelice condizione di ciascuno.
Dal piano B più importante della storia, l’Arca di Noè, agli spassosi capitoli che analizzano e strategie di cani e gatti; dalle considerazioni attente e suggestive sulle potenzialità di riscatto offerte dalla Fede, agli esempi di piano B legati al mondo del calcio, e via narrando fino all’utopia pura e liberatrice di un “pagatore di bollette” a nostra disposizione davanti all’uscio di casa: il libro di Franchi diverte, intriga e fa pensare, apre spiragli di speranza, riesce a far intravedere barlumi di luce anche nel centro del tunnel più lungo e oscuro, e arriva a commuovere nella sua disarmata, fiduciosa aspettativa di un cambiamento che migliorerà il corso dei nostri anni a venire. E di questa speranza di fondo, nel grigiore oppressivo che dilaga ovunque, siamo oggi grati al caro e coraggioso amico Gianfranco Franchi, con l’impegno di mantenere a portata di mano, di occhi e di mente il suo ottimistico libro: di un piano B conviene infatti comunque essere muniti: potrebbe servire, anzi, ci servirà di sicuro.
 
Per originalità e fantasia affabulatoria, merita attenzione e rispetto anche il libro del bravissimo illustratore Maurizio Ceccato Non capisco un’acca (ancora dal nome della sua casa editrice, l’Hacca edizioni di Matelica, appunto): libro di tavole illustrate a piena pagina con complemento di parole, anche questo può suggerire in qualche modo l’idea della fuga, nel senso, almeno, di lasciarsi decisamente alle spalle convenzioni di scrittura paludata e triti convenevoli di formale esercizio letterario.
 
Splendidamente inutile in tempi in cui tutto sembra dover rispondere a tornaconti economici e utilità materiali, il libro-album del nostro Ceccato mostra il suo essere “a parte” già dalla copertina - bianco latte con la H realizzata con una serie di buchi sul cartoncino - e sviluppa pagina dopo pagina la sua sequenza di magnifiche illustrazioni associate a parole che contengono al loro interno, come comune denominatore, la particella “acca”; parole che poi, inanellate tra di loro, danno corpo a cantilene-filastrocche surreali e fantastiche, in una giravolta di non sense di grande suggestione emotiva, che potremmo anche considerare come una imperdibile occasione di divertimento puro e liberatorio.
 
Palcoscenico, dunque, per una volta a completa disposizione dell’acca (H), lettera muta che qui s’impadronisce del microfono e sale alla ribalta, esibisce il proprio repertorio di stupefacenti trovate e tranelli linguistici ed esce di scena, alla fine, senza neppure, da muta qual è, aver perso la voce.
 
La grafica messa in campo da Maurizio Ceccato per questa bella occasione di originalissimo divertimento di segni e letteratura, rigorosamente tesa sui toni del bianco e del nero con richiami retrò di notevole seduzione stilistica, lo conferma o tutto tondo artista di grande e collaudato talento, come hanno già ampiamente dimostrato, del resto, sia le oramai innumerevoli copertine di libri fin qui realizzate, sia il recente impegno editoriale con la rivista Watt, autentica fucina di estrosa e variegata creatività, libera e appagante palestra per giovani promesse dell’arte del Terzo Millennio.

EDIZIONI ESAMINATE E BREVI NOTE

Gianfranco Franchi (Trieste, 1978), scrittore e consulente editoriale italiano, fondatore di Lankelot.

Maurizio Ceccato (Roma, 1970), artista italiano. Attualmente lavora per Elliot, Ponte alle Grazie, Laterza, “Il Fatto”, Iacobelli, Hacca e altri. Per una buona bio: Oblique.

Gianfranco Franchi, “L'arte del Piano B. Un libro strategico”, Piano B Edizioni, Prato, 2011. Collana “Zeitgeist”, 3. Copertina di Maurizio Ceccato.

Maurizio Ceccato, “Non capisco un'acca”, Hacca, Matelica [Macerata], 2011. Copertina di Maurizio Ceccato.

Approfondimenti in rete: Franchi lettore / Rassegna Stampa dell'Arte Pianobista / sito ufficiale di CECCATO / Passerini ha capito l'acca /sito ufficiale di IFIX / sito ufficiale di WATT

In Lankelot: schede su MAURIZIO CECCATO.
 
Archie R. Pavia, gennaio 2012
ISBN/EAN: 
9788889920640

Commenti

[ceccato, franchi] Ci sono

[ceccato, franchi] Ci sono titoli (di libri, ovviamente) che “suonano” bene e rimangono in mente, catturano l’attenzione per un’atmosfera suggerita, una parola indovinata, messa lì al punto giusto e al momento giusto; titoli che stimolano fantasie e accendono lampadine di sana curiosità intellettuale, come fossero testimoni cartacei di una reale esigenza collettiva....

[non capisco un'acca, l'arte

[non capisco un'acca, l'arte del piano b]

Gianfranco Franchi, “L'arte del Piano B. Un libro strategico”, Piano B Edizioni, Prato, 2011. Collana “Zeitgeist”, 3. Copertina di Maurizio Ceccato.

Maurizio Ceccato, “Non capisco un'acca”, Hacca, Matelica [Macerata], 2011. Copertina di Maurizio Ceccato.

Approfondimenti in rete: Franchi lettore / Rassegna Stampa dell'Arte Pianobista / sito ufficiale di CECCATO / Passerini ha capito l'acca /sito ufficiale di IFIX / sito ufficiale di WATT

[900 di carta] il magnifico

[900 di carta] il magnifico vascello romano di Archie Pavia: http://www.900dicarta.com/

[Piano B e H] complimenti per

[Piano B e H] complimenti per la bi-recensione, l'idea di accoppiare i due libri, come mettendoli insieme sopra un tavolo, è stata ottima.

[piano b, e piano h] è stato

[piano b, e piano h] è stato un grande atto di comprensione, di amicizia e di intelligenza. Archie è la poesia della civiltà del libro.

http://www.lankelot.eu/letteratura/pavia-archie-r-proposito-della-scompa...

[pavia, ceccato, hacca]

[pavia, ceccato, hacca] segnalato nella rassegna Hacca: http://www.hacca.it/hacca/prodotti/prodstampa.php?idProdotto=101