case editrici

Cadoni Alessandro

Il segno della contaminazione

Autore: 
Cadoni Alessandro

Parlare ancora di Pasolini nel 2016 può essere molto rischioso. Prima di tutto perché ci si può imbattere nello spettro dell’agiografia, una trappola che inghiotte con disarmante facilità a causa della personalità così ingombrante di Pasolini, col suo piglio rivoluzionario oggi in via di beatificazione. Ma questo è un fenomeno che generalmente resta in superficie, tra le penne dei gazzettieri che delirano di settima arte. Un altro rischio è quello di non avere niente di nuovo da dire e – cosa ancor peggiore – essere incapaci di nasconderlo.

ISBN/EAN: 
9788857531366

Bertante Alessandro

Gli ultimi ragazzi del secolo

Autore: 
Bertante Alessandro

Durante la lettura di Gli ultimi ragazzi del secolo ho provato interesse, rabbia, divertimento, curiosità, fastidio, disillusione, partecipazione, mi sono trovato a volte in accordo e altre in disaccordo, e non sono poi molti i libri capaci di farmi qualcosa del genere, al di là del piacere o meno che possa aver avuto leggendo. È un romanzo, autobiografico, che invita al confronto, se non proprio al conflitto, fin dalla copertina, con l'immagine di un ragazzino che guarda fuori campo, chissà cosa, con aria di sfida. Ragazzino che, scopre chi è interessato alle immagini che sono sui/nei libri, è proprio l'autore, Alessandro Bertante, che sembra cercare di replicare, da adulto, lo stesso sguardo all'interno della quarta di copertina. Un'altra fotografia mostra il ponte di Mostar.

ISBN/EAN: 
9788809815452

Darby Katy

Il rifugio delle puttane

Autore: 
Darby Katy

Come possiamo leggere in appendice a "The Whore Asylum", la letteratura vittoriana, in particolare le opere di Wilkie Collins e di Arthur Conan Doyle, è stata ricordata da Katy Darby come "una continua fonte di ispirazione e di piacere". Una precisazione quasi superflua per un romanzo in gran parte ambientato nell'Inghilterra del 1887 e che, scritto sotto forma di memoriale - anzi, di memoriali - sembra voler imitare il linguaggio austero e misurato dell'epoca. In questo modo l'autrice ha fatto emergere con ancor più evidenza il contrasto tra uno stile che possiamo definire genericamente "classico" e una vicenda costellata di quelle turpitudini e ambiguità che, proprio in era vittoriana, dovevano essere innanzitutto edulcorate e purgate.

ISBN/EAN: 
9788897089865

Stojanović Saša

Var

Autore: 
Stojanović Saša

"Credete forse che io non sappia che razza di deficienti conduce in rovina questo paese? Aspettavo solo voi che me lo sareste venuto a dire con l'uranio e con volantini colorati. Grazie mille per l'aiuto, la spiegazione è stata esaustiva e chiara" (pp.197). Chi parla è Čarli, l'alter ego di Saša Stojanović, secondo quanto riferito da una delle innumerevoli voci narranti - pare siano circa una trentina - presenti in "Var".

ISBN/EAN: 
9788868811174

Balzoni Piero

Come uccidere le aragoste

Autore: 
Balzoni Piero

È andata così: quando seppi che sarebbe uscito il secondo libro di Piero Balzoni sperai che si trattasse di una raccolta di racconti, dato che la sua prima, Animali migratori (Edizioni La Gru, 2011) l'avevo assai apprezzata; quando lessi che era un romanzo rimasi un po' deluso, ma il titolo, Come uccidere le aragoste, mi rincuorava perché nominava animali e dunque segnava una continuità con l'opera precedente. La lettura del testo ha poi rivelato come anche il contenuto prendesse le mosse da Animali migratori per cercare un'evoluzione, una crescita graduale più che un distacco, un taglio netto.

ISBN/EAN: 
9788860043955

Salvadori Massimo L.

Democrazia - Storia di un'idea tra mito e realtà

Autore: 
Salvadori Massimo L.

La storia della "Democrazia" è innanzitutto la storia di un'idea, a partire dalla Grecia antica ai giorni nostri, che ha fatto discutere da sempre sul modo di intenderla, se vi sia la necessità di un sistema democratico, sul fatto se sia davvero concretizzabile oppure una mera utopia. Massimo L. Salvadori, con questa sua opera, ha scelto di tracciare un "percorso in quanto mito e in quanto realtà", con riferimento in particolare ai pensatori classici che hanno fatto oggetto della loro riflessione la democrazia, sia stati essi suoi fautori, oppure critici e avversari" (pp.XVI).

ISBN/EAN: 
9788868434687

Politkovskaja Anna

Per questo. Alle radici di una morte annunciata. Articoli 1999-2006

Autore: 
Politkovskaja Anna

Prima che fosse uccisa Anna Politkovskaja andava ripetendo che i metodi di Putin stavano generando un'ondata di terrorismo senza precedenti. Nello stesso tempo la cosiddetta guerra al terrore di Bush e Blair aveva ingenerato un tale circolo vizioso di vendette, ritorsioni, disastri, da risultare controproducente, favorire l'estremismo e, oltretutto, puntellare il regime dell'ex agente del Kgb. Tutte argomentazioni che troviamo negli articoli scritti dalla Politkovskaja tra il 1999 e il 2006, poi raccolti grazie al lavoro tenace dei giornalisti di "Novaja gazeta", dei figli e della sorella.

ISBN/EAN: 
9788845924392

Mantel Hilary

Al di là del nero

Autore: 
Mantel Hilary
"… perché è bene ricordare che l'arte del narratore è ridurre, scarnificare, eliminare e sottacere perché quel poco che emerge possa assumere un peso rilevante". Sono parole tratte da "Ultimo parallelo" di Filippo Tuena. Parole che racchiudono l'essenza dell'arte narrativa e che la Mantel non solo non può conoscere ma che, evidentemente, non adotta per sé. Almeno non in "Al di là del nero", romanzo apparso nel 2005 e tradotto in italiano e pubblicato da Fazi nel 2016. Un'opera che, a mio avviso, poteva dire ciò che dice con meno della metà delle parole utilizzate.
ISBN/EAN: 
9788864111964

CAROLLO ALBERTO

DIALOGO CON GIAN MARIO VILLALTA

Autore: 
CAROLLO ALBERTO

Non conoscevo molto di Gian Mario Villalta, credo di aver visto il suo nome nelle locandine di Pordenonelegge qualche tempo fa, poi di sorpresa Alberto Carollo mi ha proposto il suo libro-intervista.

ISBN/EAN: 
9788898291397

Pagiotti Simone

La melodia dei perdenti

Autore: 
Pagiotti Simone

Opera prima di Simone Pagiotti, "La melodia dei perdenti" di primo acchito potremmo classificarla come una sorta di romanzo di formazione, un bildungsroman magari un po' sui generis: chi racconta le sue vicende è un trentenne fatto e, pensando all'antica definizione, non è che proprio venga promossa "l'integrazione sociale del protagonista". Anzi, a voler essere più precisi, dovremmo definire "La melodia dei perdenti" come romanzo di de-formazione e poi di "depurazione". Come leggiamo in quarta di copertina il racconto "valorizza la bellezza del perdere tutto, ricominciare, sentirsi liberi", che passa - qui la de-formazione - per un percorso fatto di "fantasmi, alcool e prostitute, solitudine e disillusione".

ISBN/EAN: 
9788876065880

Lecomte Mia

Cronache da un'impossibilità

Autore: 
Lecomte Mia

Cronache da un'impossibilità, pubblicato da Quarup, casa editrice pescarese, è la prima raccolta di racconti di Mia Lecomte, autrice di libri di poesia, testi teatrali, libri per l'infanzia, traduttrice, saggista, scrittrice che, dunque, mette alla prova la sua scrittura in più forme, e non mi sembra un caso che prima di un romanzo sia giunta ai racconti, forma che forse permette di sperimentare qualcosa in più, o che almeno ne dà l'impressione.

ISBN/EAN: 
9788895166377

Brevini Franco

Alfabeto verticale. La montagna e l’alpinismo in dieci parole

Autore: 
Brevini Franco